E’ arrivata la Primavera, ma che tristezza…

Quest’anno l’apettavamo e l’attesa era tanta. Abbiamo visto gli alberi rifiorire; nella foto il visciolo, pochi giorni fa il pero… L’albicocco è stato ‘bruciato’ da quel ritorno di gelo a metà Marzo, ormai ci eravamo rassegnati, ma era come un presentimento. Subito dopo è esplosa la pandemia… Che tristezza e che dolore. Ormai dobbiamo restare tutti in casa e chi come noi che ha la fortuna di un piccolo orto almeno si può consolare guardando la bellezza estasiante di questi fiori delicati.
Ma se proprio dobbiamo restare confinati, facciamolo bene. Cogliamo l’occasione per studiare un un po’ di Medicina Ayurvedica la cui saggezza ci insegna che forse a Primavera bisogna rispettare la ‘Legge Naturale’, non possiamo essere liberi da tutto perché rischiamo di essere scaraventati verso il niente…
Il corso per avere i primi rudimenti su come ‘Gestire Kapha e Ama a Primavera’ lo trovate qui ed è aperto a tutti ed è gratuito.
Peri iscrivervi fate riferimento al vostro ‘facilitatore’.
Se volete che vi aiutiamo Noi seguite questo link e inviateci Nome, Cognome ed E-mail.
Buona primavera ayurvedica a Tutti!